Disturbi della vista

L’ occhio, o bulbo oculare, è l’organo di senso principale dell’apparato visivo, che ha il compito di ricavare informazioni sull’ambiente circostante attraverso la luce. L’occhio umano (e degli organismi superiori) raccoglie la luce che gli proviene dall’ambiente, ne regola l’intensità attraverso un diaframma (l’iride), la focalizza attraverso un sistema regolabile di lenti per formarne un’immagine sulla retina e trasforma questa immagine in una serie di segnali elettrici che attraverso il nervo ottico vengono inviati al cervello per l’elaborazione e l’interpretazione. La condizione ottica ideale di un occhio che non presenta anomalie di rifrazione (ametropie) è detta emmetropia.

Si stima che nel mondo vi siano 296 milioni di persone che soffrono di disturbi visivi. In occidente, grazie alla prevenzione il problema, è meno grave che nei paesi orientali. Vediamo ora in particolare i disturbi visivi più comuni e quali sono i principali difetti della vista?

I disturbi visivi più comuni sono: